Sono sempre stato una persona cui piace guardare avanti e ora che sono tornato 'alla ricerca della mia velocità perfetta' voglio continuare a farlo. La mia ispirazione ad iniziare è stata Marina Romoli che ha fondato la Marina Romoli Onlus: un'organizzazione di volontariato senza fini di lucro che ha lo scopo di finanziare la ricerca perché trovi una cura alla lesione del midollo spinale.

Mi impegnerò a mettere in atto quante più attività potrò per poi devolvere i ricavati ad altri ragazzi che hanno avuto incidenti simili al mio in campo sportivo e in particolare ad associazioni che lavorano per la ricerca delle lesioni spinali.

Le prime attività che ho in mente le trovate nella sezione PROGETTI.

Ad esempio, sto per iniziare una web serie, un video documentario a puntate per raccontare la mia esperienza, le mie sfide quotidiane e la mia irrefrenabile voglia di andare oltre i limitiperché “I limiti esistono per essere superati.” Questo è un primo passo per dimostrare che la mia mission parte.

Grazie alla visibilità che mi impegnerò ad ottenere spero di raccogliere quante più donazioni possibili.

Mi piacerebbe organizzare anche eventi, devolvere in beneficenza i ricavati, diventare parte attiva e dare un aiuto vero e un supporto tangibile a chi ne ha bisogno.

Questi sono gli obiettivi che mi sono prefissato e che porterò avanti con determinazione. Questa è la mia nuova mission, perchè la 'ricerca della velocità perfetta' non si ferma e io non sono mai stato uno che si ferma, anzi: sempre a tutta!